Sogno n 11 – Collegamento Bormio – S. Caterina

La nostra comunità vive prevalentemente di turismo.  Collegare le piste di Bormio con Santa Caterina è un sogno di molti. Un trenino consentirebbe, oltre al collegamento sciistico, la tutela di  un ambiente pulito e sostenibile all’interno del parco nazionale dello Stelvio .  Questo collegamento potrebbe inoltre essere un’attrazione anche in estate, diventando una valida alternativa al trenino del Bernina.  Il trenino, partendo da Bormio 2000, potrebbe seguire in buona parte la strada realizzata per le prese dell’acqua, seguendo un percorso quasi pianeggiante di circa 10 km, paragonabile alla strada della Decoville, per giungere in prossimità di Plaghera. Si potrebbe percorrere con una velocità di 60 km/ora per completare l’intero percorso in circa 10 minuti.

In quanto tempo si potrebbe realizzare?  Per realizzare i 60 km del  trenino del Bernina con in dislivello di 1800 m hanno impiegato 4 anni dal 1906 al 1910. Nel nostro caso sono 10 km il leggera pendenza.

Esistono altre soluzioni? Si. Esiste una soluzione chiamata “Gassen” recentemente commissionata dalla Comunità Montana e che, a quanto si dice, collegherebbe direttamente con una funivia Bormio 3000 alla cima del Sobretta. Esistono poi altre idee di collegamento attraverso una serie di “schilift”. Se questo collegamento è importante per la  comunità si dovrebbero mettere a confronto le varie soluzioni in termini di costi e benefici. Sarebbe ancora più coinvolgente fare un referendum come si fece tra i comuni Svizzeri nel 1905 per decidere se realizzare il trenino del Bernina.

Clicca qui per votare il Sogno!
[Totale: 10 Media: 4.8]